ROSEMARY’S BABY proiezione natalizia al Circolo dei Malfattori – martedì 24 dicembre ore 22:00 (puntuali)

Rosemarys-baby-Poster

ROSEMARY’S BABY proiezione natalizia al Circolo dei Malfattori – martedì 24 dicembre ore 22:00 (puntuali)

anteprima della rassegna “SIMPATHY FOR THE DEVIL, l’altro lato della ragione!”

cosa succede la notte tra il 24 e il 25 dicembre? ci si sente più buoni? si va alla messa di mezzanotte? arrivano i regali? forse da qualche parte si ma non al Circolo dei Malfattori. Rosemary partorirà il suo pargolo a mezzanotte, lo schermo del Circolo è pronto e chi non si sente natalizio, chi non è curioso di sentire cosa dirà papa Francesco è invitato. A mezzanotte salsiccia al vino e alloro per accogliere il figlio di Rosemary. Ci piace scherzare e dissacrare quindi venite a vedere la storia di Rosemary e Guy, due giovani sposi che vanno a vivere in un appartamento del Dakota Building (anni dopo sulla soglia d’ingresso del Dakota Building Mark Chapman ucciderà John Lennon) e dei loro strani vicini. In una scena appare anche Sharon Tate, allora moglie del regista del film Roman Polansky, che di li a poco sarà uccisa dai seguaci di Charles Manson. Che dire? I presupposti per un bel film di natale ci sono tutti: il diavolo, Charles Manson, la morte di John Lennon, Roman Polansky…

un natale veramente diverso, in perfetto stile Circolo dei Malfattori!

ROSEMARY ‘S BABY di R.Polansky

Rosemary Woodhouse (Farrow) sospetta una congiura demoniaca contro la creatura che porta in grembo, organizzata con la complicità del marito attore (Cassavetes) dagli arzilli Castevet (Gordon e Blackmer), coinquilini-stregoni mimetizzati negli abiti della borghesia di New York. Realtà o psicosi? Il polacco R. Polanski _ al suo 1° film made in USA dopo 3 britannici _ affascinato dal senso di mistero che serpeggia nel romanzo di Ira Levin, ne cava un memorabile esempio di cinema della minaccia e ripropone il tema dell’ambiguità fino a farne la struttura portante della narrazione. È “un incubo cinematografico dove la possibilità di orientarsi tra fantastico e reale è persa sempre, mentre resta a dominare la scena la sensazione di angoscia ridotta al grado zero e perciò ancor più inquietante” (S. Rulli). Oscar per R. Gordon. Prodotto da William Castle per la Paramount, nel 1976 ebbe un seguito TV di nessun interesse.AUTORE LETTERARIO: Ira Levin

 

Circolo dei Malfattori
Via Santarcangiolese, 4603
Poggio Berni (RN)
aperti ogni giorno dalle 19:00 escluso il lunedì – domenica aperti dalle 17:00
INGRESSO RISERVATO AI SOCI ARCI.
x info: 3939496642
https://circolodeimalfattorisaladiana.wordpress.com/
Circolodeimalfattori.saladiana@gmail.com
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...