Hamdi Aburahma è un foto repoter palestinese che ROOTS RUN DEEP – incontro con HAMDE ABU RAHMA al Circolo dei Malfattori – lunedì 12 maggio 2014

10013361_633563283391702_1333655679804053195_n

Hamdi Aburahma è un foto repoter palestinese che
ROOTS RUN DEEP – incontro con HAMDE ABU RAHMA al Circolo dei Malfattori – lunedì 12 maggio 2014

vive nel villaggio di Bil’in. Attraverso le sue foto Hamdi ci mostra la vita in Palestina e come sia drasticamente cambiata la loro vita sotto l’occupazione. Ci mostra le loro case, i campi e le infrastrutture e le risorse idriche sono state distrutte o più spesso portati via dagli israeliani Questi villaggi e città sono ora circondati da insediamenti ebraici ci mostrerà il muro dell’apartheid che oggi corre da nord a sud, tagliando attraverso la loro terra. Il controllo militare del loro popolo, le molestie quotidiane e la negazione all’accesso nelle scuole, ospedali con i loro posti di blocco presidiati da giovani soldati armati fino ai denti rendendo la nostra vita insopportabile. “Vivere in condizioni così difficili ha cambiato le nostre percezioni sulla vita. La mia storia è una delle tante condivisa dalla mia gente. Tutti noi abbiamo dei sogni ma a volte dobbiamo cambiare le nostre strade, perché la nostra realtà lo richiede. Questo è successo a me quando stavo lavorando part-time come chef in Israele dove studiavo economia. Mentre lavoravo e studiavo lontano da casa mi giunse la notizia dell’arresto di mio fratello maggiore per aver preso parte alle manifestazioni pacifiche a Bil’in contro l’espansione degli insediamenti e il muro dell’apartheid. Inoltre mio fratello maggiore è stato gravemente ferito quando è stato colpito da una bomboletta di gas in testa, era in condizioni critiche. Poco dopo il mio cugino Bassem Abu Rahma è stato ucciso in un attacco a sangue freddo, quando un soldato israeliano ha aperto il fuoco e lo uccise. Queste esperienze mi hanno cambiato la vita per sempre. Questi eventi mi hanno portato a prendere la decisione di lasciare il mio lavoro e gli studi e tornare in Cisgiordania per aiutare la mia gente e documentare la verità. Ho preso una macchina fotografica e ho ripreso le immagini della realtà quotidiana in Cisgiordania. Le immagini che sono proiettate sono una selezione del corpo di lavoro che ho realizzato e continuo a farlo per mostrare al mondo ciò che sta realmente accadendo in Palestina. Ho cambiato il mio percorso di carriera dalla contabilità al giornalismo cominciando a documentare le manifestazioni pacifiche settimanali. Mostrare quanto accade e anche fare conoscere la mia terra e il mio popolo”.

Hamdi Abrahma

Circolo dei Malfattori – Sala Diana
Via Santarcangiolese, 4603
Poggio Berni (RN)
aperti ogni giorno dalle 19:00 escluso il lunedì – domenica aperti dalle 17:00
INGRESSO RISERVATO AI SOCI ARCI.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...